il blog Vivo la fotografia come qualcosa che mi arriva dritta, dritta dallo stomaco. Tanto da non riuscire nemmeno a spiegarlo..
Ma le mie immagini non sarebbero così tanto mie se io non fossi così...vera.
le mie immagini, le mie parole.

Come sarebbe se un giorno, a caso e tra tanti, fermassimo tutto e ce lo tenessimo per noi?
Quel giorno come sarebbe?
Come sarebbe se un giorno andassimo in un campo al tramonto per osservare com’è il sole quando scende piano?
Come sarebbe il calore di quel giorno, come sarebbero l’aria fresca e i profumi di quel giorno?

Lascio a questa riflessione (che mi aiuta a fare il punto della situazione) immagini non a caso e alle quali sono particolarmente legata.
Proprio ieri, uno scambio di messaggi con questa mamma, mi ha fatta sorridere ripensando a tutte le considerazioni che si sono innescate in questi giorni mentre ultimavo una cosa di cui mi sto occupando.
Ad ogni modo non potevo desiderare di meglio per una delle ultime sessioni scattate in esterna lo scorso autunno.

E’ la magia, è il fascino, dell’alba.
Meravigliosamente belle, delicate, poetiche ed incredibilmente diverse l’una dalle altre.. proprio come ogni mamma di cui racconto.

In ogni posto in cui vado i miei sensi si abbandonano per assorbire quanti più suoni, odori, colori, sapori e sensazioni possibili.
Io rimango ferma ad ascoltarli attentamente per tutto il viaggio.
Li raccolgo, gli accolgo, in ogni terra e se in altre strade lontane li ritrovo è un ricordo che si accende e riprende vita.
Meraviglioso rivivere.

Intensa, libera, emozionante, delicata, decisa..incredibilmente bella.
Di aggettivi per la sessione che sto per mostrarvi potrei trovarne all’infinito.
Una sorpresa, per me, trovarmi completamente a mio agio in una luce nuova, tra colori freschi e sconosciuti.

Nel tempo, in questo tempo, vi sto piano piano accompagnando verso una fotografia più autentica.
Racconti fatti di dettagli, di tagli stretti su abbracci.
Immagini fugaci, “non perfette” ma per me fondamentali perchè sono quelle che nella mia mente associo di più ai ricordi.

Menu