Semplice.

Non c’è bisogno di eccessive parole.
Questa sessione è stata caratterizzata da una meravigliosa, quasi disarmante, sempre presente, semplicità.
Ed è con altrettanta semplicità che la voglio liberare.

Io la immaginavo esattamente così.
Con queste luci, con queste tonalità, con tutta questa potenza e tutta questa delicatezza.

Era esattamente questo il ricordo che volevo lasciare loro.

A me rimarrà tanta bellezza negli occhi, tra ricordi di piedi nudi sul pavimento, rifugi sotto le coperte, risate, profumo di cioccolata nelle mani, semplicità e armonia.
A me rimarrà tanta, tanta,  gratitudine nel cuore.

Licia, con le sue 5 creazioni:

Anna, Emma, Alice, Chiara e il piccolo Carlo.

 

Un inno alla vita di quelli belli e semplici.

 

 

 

Menu